Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "Ho capito! Accetto!" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

Parco Lu Cantaru

banner su cantaru 154x134

Il Parco Lu Cantaru si erge su un promontorio poco distante dalla strada che da Sassari...

Leggi tutto

El Sombrero 2

banner pizzeria el sombrero

Pizze da asporto, pizzette, panini, fainè, piatti composti, polli arrosto...

Leggi tutto

Panipal

banner panipal

Panificio da tre generazioni. Con noi puoi riscoprire il sapore antico del pane...

Leggi tutto

Agriturismo Finagliosu

banner finagliosu

L'Azienda Agrituristica Finagliosu è costituito da un vecchio "Quile"...

Leggi Tutto

SI.GA. Porto Palmas

banner porto palmas

Varo e alaggio di barche e gommoni, escursioni in mare, bar, ristoro...

Leggi tutto

Il quotidiano Sardegna24 pubblica questo interessante articolo:

Dall'archeologia industriale alla riconversione turistica, il villaggio sassarese dell'Argentiera conosce una stagione di profondi cambiamenti. La recente delibera dell'amministrazione comunale ha cambiato il volto della borgata sul mare. A quarantacinque chilometri dal capoluogo, l'antica laveria ed altre vestigia del borgo conoscono l'intervento di un piano regolatore, chiamato a non deturpare la severa bellezza di una civiltà perduta. Da queste considerazioni nasce il teatro della suggestiva iniziativa di un festival estivo di lettura e riflessioni, incontri e musica di qualità all'Argentiera.

La rassegna fa parte del cartellone di Sassari Estate 2011, e festeggia la sua quarta edizione. "Sulla terra leggeri " è il sottotitolo del cartellone culturale, postumo omaggio allo scrittore Sergio Atzeni e al suo poetico racconto lontano di una Sardegna faticosamente tesa a creare una coscienza identitaria e popolare.

Dopo il sorprendente successo delle scorse edizioni, anche il programma di questa estate si preannuncia invitante. L'anteprima sarà mercoledì 20 luglio, alle 21 in piazza Santa Caterina, con l'omaggio a Inge Feltrinelli. La signora dell'editoria italiana sarà in piazza a commentare con la giornalista Simonetta Fiori il docufilm "Inge", dedicato all'avventura umana e imprenditoriale della vedova di Giangiacomo Feltrinelli. Da giovedì 21 gli appuntamenti si spostano nel borgo minerario. L'aperitivo conviviale di benvenuto cede il passo alle parole in libertà ai piedi della vecchia miniera. Alle 20.30 la breve presentazione ufficiale introduce le digressioni di Flavio Soriga intorno alla radio ed alla sua capacità di raccontare il Paese tra la gente.

Lo scrittore campidanese si confronta con il narratore siciliano Giosuè Calaciura ed il conduttore radiofonico Massimo Cirri. Alle 22.00 l'attesissimo recital del neocinquantenne Paolo Fresu, che festeggia con il geniale e stralunato Paolo Rossi. Venerdì 22 luglio arriva il parlamentare e scrittore Dario Franceschini ( ore 20.30 ) che concede alla platea alcune considerazioni sul rapporto tra letteratura, politica ed impegno civile. A seguire, Flavio Soriga concede il bis: questa volta il suo dibattito si accende sul recente passato ed il futuro della satira, complici l'autore Luca Bottura ed il salace e corrosivo editorialista Diego Bianchi, in arte "Zoro" come si firma nei video della trasmissione Parla con me di Serena Dandini.

Un grande nome dell'appuntamento di mezza estate nella borgata mineraria è Giovanni Floris. Mister Ballarò si lascia docilmente intervistare da Giacomo Mameli, e racconta la nostra patria sotto la lente dei professionisti televisivi e della carta stampata. Segue il Nuraghe Beach Tour con Giovanni Peresson ed altri ospiti a sorpresa.

La conclusiva giornata di sabato permette di ascoltare tra gli ospiti anche Giovanni Buonanno e le sue considerazioni in libertà sul tema della leggerezza di pensiero. Alle 21.00 la condizione femminile contemporanea è raccontata da un tris di giovani protagoniste: la scrittrice cult Melissa Panarello, l'emergente attrice Alba Rohrwacher e la nipote d'arte Violetta Bellocchio, narratrice femminista ed acuta interprete delle condizioni di disagio nello scenario odierno. Una fedele amica dell'Argentiera - la bravissima Lella Costa - torna nel cartellone organizzativo con il suo breve recital. Ed un pianoforte sulla spiaggia incontaminata è la suggestiva atmosfera in swing creata dalla sensibile Arisa, eccellente cantante prepotentemente trascinata al successo dalla platea sanremese.

Il finale di domenica sera è affidato a Dente, cantautore "indie" italiano che alternerà brani musicali e racconti. Un programma ambizioso, e probabilmente la migliore proposta dell'estate sassarese. Una idea non banale, che ci fa riscoprire un villaggio di rara emozione e lo sottrae all'incuria.

11 luglio 2011

di Alberto Cocco

vedi l'articolo originale

Agenda Eventi

Febbraio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
Scroll to top