I Sentieri Della Nurra - Percorsi da condividere

05 Novembre 2014 Scritto da Notizie 101
Un lago a Palmadula Un lago a Palmadula Foto: Massimo Zara
Vota questo articolo
(0 Voti)

La fascia costiera della Nurra di Sassari è posta fra Baratz e Capo Falcone, entrambi siti di interesse comunitario contigui a due importanti parchi, quello Regionale di Porto Conte a sud, e quello Nazionale dell'Asinara a nord.

L'area, caratterizzata dal contrasto tra i selvaggi costoni a picco sul mare ed i dolci profili dei rilievi interni, offre al visitatore un'ampia varietà di paesaggi. Il mare è visibile dai numerosi punti panoramici ed è fruibile dalle splendide cale e spiagge che intervallano la costa rocciosa.

La rete di accessibilità all’area è costituita sia da percorsi carrabili che da sentieri esclusivamente pedonali. I percorsi carrabili ricalcano, generalmente, la viabilità agraria d’origine la cui percorribilità è stata recuperata con interventi leggeri di ricostituzione dei piani rotabili con terre stabilizzate in cui sono stati miscelati particolari additivi, privi di calce o cemento, che assicurano, in opportune condizioni, la formazione di una superficie resistente, impermeabile, caratterizzata dalla medesima colorazione del terreno originario, tale da garantire l’assenza di modificazioni ambientali percettibili. Si è, inoltre, provveduto alla regimazione delle acque superficiali con canalizzazioni, drenaggi e piccole tombinature. I tracciati si sviluppano normalmente su strade vicinali censite e, per alcuni tratti, su proprietà private.

  • Lampianu - Cala Fiumini (per Escursionisti) Dislivello: m. 80 - Tempo medio di percorrenza: h. 1.45;
  • Cala Fiumini - Strada Finagliosu (per Escursionisti) Dislivello: m. 157 - Tempo medio di percorrenza: h. 1.45;
  • Strada Finagliosu - Li Furreddi (per Escursionisti) Dislivello: m. 204 - Tempo medio di percorrenza: h. 1.45;
  • Li Furreddi - Parcheggio La Pedraia (per Escursionisti) Dislivello: m. 204 - Tempo medio di percorrenza: h 0.45.

Turistico: itinerari con percorsi evidenti, comodi sentieri in collina che richiedono una preparazio - ne fisica alla camminata.

Escursionistico: Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri in terreno vario (pascoli, detriti, pietraie). Possono svolgersi su pendii ripidi fronte mare da percorrere con prudenza in quanto privi di barriere di protezione o cavi di assicurazione. Richiedono attenzione alle indicazioni dei segnali ed un certo senso di orientamento. E’ necessario possedere esperienza escursionistica, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed abbigliamento adeguati.

Per escursionisti esperti: Itinerari non segnalati che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari. Sentieri o tracce su terreno imper - vio e infido (pendii ripidi e/o scivolosi di erba, o misti di rocce ed erba, o di roccia e detriti). Tratti rocciosi, con lievi difficoltà tecniche ed esposti sul mare con impossibilità di protezione.

Necessitano:

  • profonda esperienza escursionistica e buona conoscenza dell’ambiente costiero impervio;
  • passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento, attrezzatura e preparazione fisica adeguata.

Nota: Informazioni tratte dal sito del Comune di Sassari http://www.comune.sassari.it

Vedi il documento originale

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cerca

Calendario

« Settembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30